Big match della dodicesima giornata condizionato dalla voglia di non perdere, piuttosto che dalla ricerca del bottino pieno. Lo spettacolo in campo stenta a decollare e c’è bisogno dell’intervento dei tifosi ospiti per riscaldare, con cori e fumogeni, una mattinata altrimenti glaciale.

Nel primo tempo l’unica occasione degna di nota, capita sui piedi di un giocatore del Riano. La parabola arcuata dal limite dell’area si infrange sulla traversa. La DuepigrecoRoma, dal canto suo, ci prova con sterili conclusioni da fuori area.

Nella seconda frazione non cambia di molto il copione della gara. Il Riano va vicino al goal con una deviazione di testa che esce di poco alla sinistra del portiere. La DuepigrecoRoma risponde per le rime con un’azione pressochè identica. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, Polidori di testa ruba il tempo all’avversario ma non riesce ad impattare bene la sfera, portiere immobile e palla sul fondo. Un’altra buona chance capita sul piede della punta locale; da solo in area di rigore spara alto sopra la traversa. Tra qualche apprensione sulle palle inattive e la solita girandola di sostituzioni termina pure il secondo tempo.

La DuepigrecoRoma impone il primo pareggio casalingo stagionale alla capolista. I ragazzi di mister Barchiesi si apprestano ad affrontare questa pausa natalizia con la consapevolezza di potersela giocare con tutti e l’auspicio di recuperare i tanti infortuni. L’appuntamento con il campionato è fissato per domenica 14 gennaio tra le mura amiche contro il Fidene, squadra ben organizzata e che venderà cara la pelle. L’imperativo è vincere, per cominciare bene il nuovo anno e recuperare qualche punto sulle prime due della classe.