Domenica delle Palme senza grandi emozioni per la DuepigrecoRoma, fermata sul pari da un attento Monte Mario che rallenta ulteriormente la rincorsa alla capolista Riano. 

La prima frazione è caratterizzata da grande tatticismo e attenzione da ambo le squadre. Il risultato sono 45 minuti di sbadigli e zero occasioni da goal. 

Nella seconda parte di gara non cambia il copione della partita, gli unici tentativi di cercare il goal del vantaggio arrivano da fuori area. Nessuna di esse però è precisa da impensierire i rispettivi portieri. La partita scivola lentamente e gli unici sussulti provengono dalla tribuna dove la posta in palio e il primo caldo stagionale portano alcuni spettatori ad alzare i toni, costringendo il direttore di gara a sospendere il match per alcuni minuti. Ripresa la contesa, in pieno recupero, arriva l’azione più pericolosa dell’incontro con il Monte Mario che si divora da dentro l’area piccola il possibile goal della vittoria. Termina così un match brutto e dall’esito insoddisfacente per entrambe le squadre.

Ora ci sarà la pausa per la Santa Pasqua ma alla ripresa toccherà riprendere il ruolino di marcia di qualche settimana fa per non lasciare scappare definitivamente il Riano. L’appuntamento è per domenica 8 aprile tra le mura amiche contro il Casalotti. L’imperativo è vincere per vendicare anche la sconfitta del match di andata, maturata all’ultimo minuto grazie alla deviazione con un braccio non segnalata dall’arbitro.