Seconda sconfitta consecutiva per la Duepigrecoroma che ha del clamoroso. Su uno dei campi più complicati del girone i bianconeri fino a 20 minuti dal termine hanno svolto una prestazione impeccabile, per poi subire una rimonta rocambolesca da parte dei padroni di casa.

La partita sembra mettersi subito in discesa quando al 7 ‘ Cusani pennella una punizione perfetta sopra la barriera portando in vantaggio gli ospiti. Il Cerveteri risponde subito con un tiro da fuori di Bacchi a botta sicura ma Di Fiandra si trova sulla traiettoria e devia involontariamente sopra la traversa. Al 20′ i padroni di casa hanno ancora l’occasione per pareggiare con un calcio di rigore assegnato generosamente, ma Antonelli con un bel riflesso di piede para la conclusione a Di Fiandra e mantiene momentaneamente il punteggio sullo 0-1. Al 30’ è ancora il capitano protagonista con una grande parata su Bacchi che calcia a botta sicura da pochi passi ma si vede respingere la conclusione. Il pareggio arriva quattro minuti più tardi con Angelucci che dopo un incursione solitaria a tu per tu con Antonelli realizza l’1-1. Nel finale di primo tempo è molto bravo Sanfilippo che in tuffo sulla sua sinistra devia una conclusione velenosa di Deirossi dal limite dell’area.

Il secondo tempo si apre con la formazione di Zeoli che cerca il vantaggio con di Di Fiandra, ma Mostacci salva sulla linea la conclusione della punta di casa. Al 61′  la partita cambia per gli ospiti che trovano prima il vantaggio con Conti; bravo ad approfittare di una respinta corta di Sanfilippo e a porta sguarnita deposita di testa in rete. Poi 5 minuti più tardi Codilupi sigla il suo primo gol in maglia bianconera approfittando di un regalo di Sanfilippo e portando il risultato sull’1-3. Sembra che la partita possa concludersi favorevolmente per la Duepigrecoroma. Sfortunatamente non è cosi perché gli azzurro-verdi hanno una grande reazione e riescono a ribaltare il risultato. Al 70′ Di Fiandra trova il gol a porta vuota dopo una grande parata di Antonelli su Paraschiv.  Al 83’  il Sig, Crescenzi di Viterbo assegna il secondo calcio di rigore per i padroni di casa. La trasformazione dagli undici metri di Bacchi è perfetta ed è 3-3.

Al 86′ del secondo tempo l’episodio più discusso del match. Paraschiv (che doveva essere espulso al primo tempo per secondo giallo per un entrataccia su Rubenni) lanciato in netta posizione di fuorigioco viene anticipato in uscita da Antonelli , ma sulla respinta il numero sette riesce a intercettare il pallone e a realizzare il gol dell’ incredibile 4-3.

La partita termina senza ulteriori sussulti. Nella prossima giornata la DuepigrecoRoma è attesa ad una reazione per evitare di ritrovarsi impantanata in zona retrocessione.