Dopo un mese difficile la DuepigrecoRoma torna a vincere su uno dei campi più difficili del Lazio; il Dino Nelli fortino della Doc Gallese, dove i viterbesi avevano centrato 55 risultati utili consecutivi e non perdevano da tre anni.

Che l’impresa non sarebbe stata cosa facile si capisce subito. La prima occasione infatti è dei padroni di casa. Amoruso raccoglie al limite dell’area piccola un cross su calcio d’angolo, stoppa di petto e lascia partire un bolide verso la porta, ma è miracoloso l’intervento di capitan Antonelli.

Sempre su cross da calcio d’angolo gli ospiti rispondono subito con un colpo di testa di Campanile , fuori di un soffio. L’ultimo sussulto del primo tempo è per la Doc Gallese che su calcio di punizione sfiora il vantaggio con la palla che si spegne sul fondo.

 

Il secondo tempo si apre con l’episodio che sblocca il match con Cusani che con un tiro cross di esterno destro sul primo palo beffa Laurenti e porta in vantaggio la DuepigrecoRoma. I Biancorossi provano a rispondere ma è ancora abile Antonelli a respingere in corner una potente conclusione a tu per tu di Mascarucci.

Dopo il rischio corso i bianconeri provano a chiudere la partita provando a spingere su un campo che diventa sempre più pesante e difficile a causa della pioggia battente. L’occasione capita sui piedi di Deirossi, bravo a saltare il portiere uscito fuori dall’area ma la conclusione non è imprecisa e si spegne sul fondo. Al 78′ arriva il pareggio con una punizione di Mascarucci che calcia facendo battere il pallone davanti a Antonelli, non perfetto nella circostanza.

Al minuto 85 l’episodio che può cambiare definitivamente la gara. Deirossi trova con un bel passaggio filtrante Caracassis che viene steso in area. Calcio di rigore ma dagli undici metri Cusani calcia alto. La Duepigreco non si abbatte e proprio allo scadere trova Il gol vittoria. Ottima incursione sulla destra di Cusani che salta anche il portiere e mette in mezzo per Coughlin, che è bravissimo in scivolata ad anticipare tutti e mettere in porta il pallone del definitivo 1-2.

Non c’è più tempo e la gara termina con una vittoria importantissima. Nella prossima partita casalinga contro l’Atletico Ladispoli, bisognerà dare continuità per uscire definitivamente da una crisi di risultati che sembra ormai alle spalle.