Nella prima partita del 2019 in casa la Duepigrecoroma esce sconfitta per 2 a 0 contro la corazzata Monti Cimini. Non sono però assolutamente mancate le indicazioni positive per i bianconeri che hanno giocato un’ottima partita lottando fino al fischio finale.

Il primo tempo non registra molte occasioni. Al 15′ gli ospiti hanno la prima palla gol con Fanasca che da buona posizione calcia alto. I padroni di casa rispondono dopo un rinvio sbagliato da Nencione, Rubenni raccoglie il pallone sulla trequarti ma l’imbucata per De Angelis non è precisa con la sfera che torna tra le braccia del portiere. Al ’30 l’episodio che cambia la partita. Con una sospetto fallo su Mostacci, Morini riesce a raccogliere in area il cross di Zhar e a tu per tu con Antonelli dopo uno stop lascia partire un potente destro rasoterra che porta in vantaggio i gialloneri. La prima frazione di gioco si chiude senza ulteriori sussulti.

Il secondo tempo è molto più vivace. Al ’15 Zhar ,dopo un calcio d’angolo battuto dalla sinistra, insacca indisturbato sul secondo palo e porta i viterbesi sullo 0-2. La Duepigrecoroma non ci sta e cerca la reazione prima con un colpo di testa di De Angelis sul quale è bravo Nencione, poi ancora con De Angelis ma Nencione respinge nuovamente e sulla ribattuta è fortunato a trovarsi tra le gambe la conclusione di Cau. Il forcing degli uomini di Barchiesi lascia inevitabilmente qualche spazio per la ripartenza del Monti Cimini che crea due palle gol sulle quali è bravo capitan Antonelli, prima a deviare in angolo una potente conclusione di Sey, e poi a alzare sopra la traversa con un bel riflesso il colpo di testa di Fanasca. Nel finale le ultime chances per riaprire la partita, prima con Cusani che dopo una buona incursione sulla sinistra non mette in mezzo il pallone ma calcia addosso a Nencione, e poi con De Angelis che si vede annullare un gol in sospetta posizione di fuorigioco.

La partita termina senza ulteriori sussulti. Nonostante la sconfitta, da un mese a questa parte la squadra sembra aver cambiato spirito: più grintosa e combattiva. La buona prestazione deve essere di incoraggiamento per il prossimo mese, dove saranno numerosi e decisivi gli scontri diretti, a partire da domenica prossima sul difficilissimo campo del Cerveteri. La strada intrapresa è quella giusta e con questo atteggiamento raggiungere gli obiettivi stabiliti a inizio stagione sarà più semplice. AVANTI DVE!!!