Terza vittoria consecutiva in campionato per la DuepigrecoRoma che si porta ad un punto dalla vetta. La partita contro l’Urbetevere inizia male per la Dve che dopo pochi minuti deve fare a meno di Matteo Grosso. Il giovane terzino è costretto ad abbandonare il campo in spalla ai suoi compagni dopo una brutta entrata con il piede a martello di Galderisi. Episodio da rosso che sfugge al direttore di gara che nell’occasione non estrae neanche il cartellino giallo. Scampato alla sanzione lo stesso Galderisi sfiora poco dopo il vantaggio per gli ospiti. Il numero 7, involatosi verso la porta sul filo del fuorigioco, è bravo a superare il portiere con un destro ad incrociare ma la palla impatta sul palo e viene allontanata dalla difesa. La DuepigrecoRoma risponde con una bella giocata di Cusani ma il suo fendente dal limite sorvola l’incrocio dei pali e si spegne a fondo campo. Il primo tempo termina con un altro tentativo di Cusani ed una rete annullata per fuorigioco a De Angelis.

Nella ripresa il perfetto equilibrio del primo tempo viene spezzato al 62’ da una magia di Rubenni. Il calcio di punizione del numero 8, dopo aver baciato la parte passa della traversa, termina la sua corsa in fondo al sacco. È l’episodio che indirizza la gara a favore della Dve. Gli ospiti nel tentativo di recuperare si sbilanciano e vengono sorpresi due volte dalle ripartenze dei padroni di casa.  Nella prima è impressionante la discesa sulla fascia di Caracassis. L’ala argentina parte praticamente dalla propria area, salta 3 uomini e mette in mezzo un pallone che Pagnotta scaraventa sul portiere in uscita. Nella seconda è perfetto il filtrante di Petroselli ma ancora una volta Pagnotta, nel tentativo di dribbling, si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Nonostante le tante occasioni per la DuepigrecoRoma, non arriva il raddoppio e sul finale rischia di arrivare la più classica delle beffe. L’Urbetevere trova la via della reta ma l’arbitro, su indicazione del guardalinee, annulla per fuorigioco.

È l’ultimo atto di una partita emozionante che proietta la DuepigrecoRoma ad un solo punto dalla vetta, occupata da Monti Cimini e Corneto Tarquinia. Prossimo turno di campionato domenica 7 ottobre in trasferta sul difficile campo del Pian due Torri; prima però ci sarà mercoledì 3 l’andata di Coppa Italia in casa contro l’Aranova.