Esame di maturità in casa DuepigrecoRoma che incontra un Fidene imbattuto dalla prima giornata di campionato. Gli ospiti danno filo da torcere per tutta la gara ma la DuepigrecoRoma conquista ugualmente una meritata vittoria.

Il primo tempo è equilibrato, i padroni di casa dopo pochi minuti reclamano un calcio di rigore per un evidente fallo di mano ma l’arbitro lascia continuare. La partita scorre via senza grandi sussulti con il Fidene che dopo le difficoltà iniziali trova il modo di contenere la DuepigrecoRoma e ripartire in contropiede. Quando la prima frazione di gara sembra indirizzarsi verso un pari a reti inviolate, il duo Colaneri-Deirossi rompe l’equilibrio; il primo si procura un calcio di rigore e il secondo lo trasforma. È da poco scattato il 38’ e la marcatura da la sensazione di poter spianare la strada verso il successo ai padroni di casa. L’illusione però dura solo 7 minuti perché in un’azione un po’ confusa dentro l’area di rigore, sono bravi e fortunati gli ospiti a trovare subito il pareggio.

Il secondo tempo è praticamente tutto a trazione DuepigrecoRoma. Deirossi sfiora la doppietta con un bel tiro al volo dal limite dell’area; a portiere ormai battuto è provvidenziale il salvataggio di un difensore ospite praticamente sulla linea di porta. Mister Barchiesi cambia qualcosa lì davanti inserendo un volenteroso Pagnotta che nel giro di pochi minuti lascia un segno indelebile nell’incontro . Prima prova senza fortuna una conclusione da fuori area; poi si lancia all’assalto della porta avversaria costringendo il difensore ospite ad un fallo da ultimo uomo e con chiara occasione da rete che gli costa un sacrosanto cartellino rosso. Forte della superiorità numerica la DuepigrecoRoma prova a chiudere nella propria metà campo gli avversari che però riescono a difendersi con ordine. Serve allora un’invenzione del solito Colaneri per far capitolare un generoso Fidene. Il bomber di casa prende palla sui 20 metri punta l’avversario, lo salta, entra in area di rigore dal vertice alto si destra e con un imparabile diagonale trafigge il portiere. È il minuto 82’ ed è l’episodio che chiude anticipatamente la gara. Il Fidene non ha più la forza di reagire e a nulla servono i 6 minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

Ora il primato in classifica è più vicino e dista solo 3 punti. Sarà fondamentale conquistare un’altra vittoria domenica prossima sul difficile campo del Civita Castellana per mantenere mal che vada invariate le distanze dal duo di testa. Tra due settimane Anguillara e Riano che precedono in classifica di tre punti la DuepigrecoRoma, si affronteranno togliendosi inevitabilmente punti a vicenda e dando così un’ulteriore possibilità di essere avvicinate.