Risultato altisonante per la DuepigrecoRoma che liquida la pratica Tor di Quinto in poco più di 15 minuti.

Al sesto minuto è già 1-0 con Colaneri che su punizione beffa il portiere avversario. Il raddoppio arriva due minuti dopo con Mattiuzzo, grazie alla specialità della casa, il colpo di testa in tuffo. Al 15’ la partita è già virtualmente chiusa con il tris a firma Cusani, con un bel destro da fuori che di infila a fil di palo. Sul 3-0 la DuepigrecoRoma inizia a giocare con il cronometro, amministrando senza grandi affanni fino al termine del primo tempo.

Nella seconda frazione i padroni di casa dilagano. Pagnotta al primo minuto della ripresa segna un bellissimo goal, deviando al volo un assist di Castellano. Un minuto più tardi i due si scambiano il favore con Pagnotta che serve a Castellano una palla solo da spingere in rete. Sul 5-0 la DuepigrecoRoma alza il piede dall’acceleratore e il Tor di Quinto sfiora il goal con un bellissimo tiro da fuori area che, a Chichi battuto, colpisce però l’incrocio dei pali. Scampato il pericolo c’è ancora gloria per la DuepigrecoRoma che porta a sette le marcature grazie ai due ex di turno, Deirossi e Cusani, facendo registrare così la vittoria più larga nella storia del club.

Ora massima concentrazione per l’impegno infrasettimanale di mercoledì 25 aprile contro il Virtus Bracciano. Una gara da vincere a tutti i costi per arrivare a giocare lo scontro al vertice di domenica 29 aprile contro la capolista Riano con “soli 5 punti” di ritardo.